Free Cinema al Cineofficina

dicembre 13, 2007

Annunci

Questo fine settimana, a sorpresa, ricompare Cineofficina Refugio, la rassegna cinematografica a tema libero che ha luogo nei locali del Teatrofficina Refugio, sugli scali del Refugio 8, a Livorno. E lo fa con un film del 1966: ” Morgan matto da legare”, da riscoprire su grande schermo per chi l’ha già visto, da gustare per chi ancora non ha avuto il piacere di vederlo.
Film particolare di un regista particolare come Karel Reisz, esule ebreo cecoslovacco, fuggito in Gran Bretagna in periodo nazista, padre insieme a Lindsay Anderson del “free cinema” inglese: cinema di denuncia e contestazione delle storture della contemporaneità, cinema d’intervento, in grado di comprendere il sociale e di rivolgersi al pubblico popolare: cinema che si colloca nella prospettiva opposta alla visione borghese, filistea e conservatrice del cinema commerciale.
Il film racconta con tono da commedia le avventure di Morgan, pittore scapestrato con la fissazione per il comunismo e gli animali, e della sua difficile relazione con la ex-moglie e col mondo moderno.
Tratto da un lavoro televisivo di David Mercer e ispirato alle teorie di R.D. Laing, il film ebbe molto successo specialmente tra i giovani di lingua inglese. I protagonisti, David Warner e una giovane Vanessa Redgrave, forniscono un’ottima prova attoriale, supportati da una regia piena di invenzioni surreali.
Come al solito la serata inizia alle 21,30, il biglietto costa 3 euro e l’incasso servirà alla costruzione del teatro.
Vi aspettiamo.